PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-FIORENTINA

PAGELLE E TABELLINO ATALANTA-FIORENTINA / BERGAMO – Allo Stadio ‘Atleti Azzurri d’Italia‘ l’Atalanta di Colantuono festeggia una clamorosa quanto meritata salvezza anticipata nonostante i sei punti di penalizzazione. Le reti di Denis e Morales mandano al tappeto una Fiorentina che ha comunque tentato in tutti i modi di riequilibrare il match. Nella ripresa Jovetic si fa parare da un ottimo Consigli il rigore che avrebbe riaperto la gara. Tra i viola male Ljajic.

ATALANTA 

Consigli 7,5 – Blinda il risultato e la matematica salvezza dell’Atalanta con una grande parata sul rigore di Jovetic, peraltro ben battuto dal montenegrino. L’ennesima ottima prestazione di una stagione di grande livello.

Bellini 6,5 – Solido e determinato, fa sentire la sua grinta e la sua esperienza sia in fase difensiva che offensiva.

Lucchini 6,5 – Attento e preciso contro il tandem d’attacco della Fiorentina che non dà punti di riferimento precisi.

Manfredini 6 – Interviene con decisione e autorità quando viene chiamato in causa.

Peluso 6 – Provvidenziale una sua chiusura su Lazzari nel primo tempo. Per il resto ordinaria amministrazione.

Schelotto 6 – Non la sua miglior partita dell’anno, entra comunque nell’azione del gol del vantaggio. Dal 59′ Raimondi 5,5 – Ingenuo in occasione del rigore che provoca per fallo su Acosty.

Cazzola 6,5 – Dispensa legnate in mezzo al campo, gioca con buona personalità

Carmona 6,5 – Splendido l’assist per il gol di Denis.

Bonaventura 7 – Dimostra il suo grande talento con fiammate che accendono l’azione neroazzurra. Realizza un bel gol dopo averlo cercato con ostinazione. Dal 71′ Ferreira Pinto 6 – Neto gli nega la rete del 3-0.

Moralez 6,5 – Svaria su tutto il fronte offensivo, si rende pericoloso in più di un’occasione. Uno dei più importanti artefici della straordinaria annata atalantina. Dal 79′ Gabbiadini sv.

Denis 7,5
– Torna al gol dopo due mesi: nel giorno in cui l’Atalanta festeggia gioca una grande partita e sfiora anche la doppietta. “El Tanke” è stato semplicemente fondamentale nell’impresa realizzata da una squadra che a inizio stagione sembrava già spacciata.

All.: Colantuono 7,5 – La stagione della sua Atalanta è stata un capolavoro: la squadra ci ha sempre creduto, e ha sempre mantenuto alto anche il livello della qualità del gioco. Potrebbe essere arrivato il momento di un salto di qualità nella sua carriera di allenatore.


FIORENTINA

Neto 6 – Esordio in Serie A per questo giovane portiere brasiliano di cui si dice un gran bene. Se la cava abbastanza bene, sui gol subiti è esente da colpe.

Camporese 5 – Incerto in più di un’occasione. Denis gli scappa con troppa facilità nell’azione del vantaggio atalantino.

Natali 6 – Il migliore della difesa dei viola.

Nastasic 5,5 – Alterna cose ottime a errori banali. Se migliorerà nella continuità potrebbe avere un grande futuro.

Cassani 5 – Soffre Bellini e Bonaventura, in fase di spinta non riesce a lasciare il segno. Dal 65′ De Silvestri 5,5 – Una sua amnesia regala un’occasionissima a Ferreira Pinto.

Behrami 6 – Schierato a protezione della difesa disputa un discreto primo tempo. Poi è costretto a uscire a causa di un infortunio alla spalla. Dal 46′ Salifu 5,5 – Non riesce a dare equilibrio al centrocampo.

Kharja 5,5 – Subisce in maniera eccessiva il dinamismo del centrocampo atalantino.

Lazzari 5,5 – La sua qualità si manifesta solo a sprazzi. Il risultato che ne viene fuori è una prestazione non pienamente sufficiente.

Pasqual 6 – Se la cava senza troppi problemi contro Schelotto.

Jovetic 5 – Nel primo tempo è la luce della reazione della Fiorentina, a tratti sembra predicare nel deserto. Nella ripresa sbaglia il rigore che avrebbe potuto riaprire la partita.

Ljajic 5
– Anche se ci prova in tutti i modi non riesce mai a essere incisivo. Poco preciso e a tratti confusionario. Dal 56′ Acosty 6,5 – Dopo aver fatto sfracelli nella Primavera della Fiorentina inizia a far parlare di se’ anche nel calcio dei grandi: ottimo il suo impatto nella partita, si procura il rigore poi sbagliato da Jovetic e dà brio alla spinta offensiva della squadra viola.

All.: Delio Rossi 5,5 – Dopo il gol preso a freddo la sua Fiorentina ha reagito con orgoglio con una proposta di gioco a tratti interessante e gradevole. Nella ripresa la doppia mazzata del 2-0 e del rigore sbagliato da Jovetic condanna i suoi. La buona notizia, soprattutto in chiave futura, è la buona prestazione di Acosty.

Arbitro: Doveri 6 – Nei primi minuti non fischia un netto fallo di Bellini su Lazzari che sarebbe stato almeno da ammonizione. Sul rigore fischiato alla Fiorentina la trattenuta di Raimondi su Acosty sembra esserci.


TABELLINO

ATALANTA-FIORENTINA 2-0

ATALANTA (4-4-2): Consigli; Bellini, Lucchini, Manfredini, Peluso; Schelotto (59′ Raimondi), Cazzola, Carmona, Bonaventura (71′ Ferreira Pinto); Moralez (79′ Gabbiadini), Denis.  All.: Colantuono.

FIORENTINA (3-5-2): Neto; Camporese, Natali, Nastasic; Cassani (65′ De Silvestri), Behrami (46′ Salifu), Kharja, Lazzari, Pasqual; Jovetic, Ljajic (56′ Acosty). All.: Delio Rossi.

Arbitro: Doveri.

Marcatori
: 11′ Denis (A), 51′ Bonaventura (A).

Ammoniti
: 38′ Cassani (F), 40′ Camporese (F), 59′ Cazzola (A), 66′ Raimondi (A), 72′ Manfredini (A), 75′ Peluso (A).

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *