RadioCalciomercato.it, esclusivo Corioni su Guardiola e Brescia-Sassuolo

RADIOCALCIOMERCATO ESCLUSIVO CORIONI GUARDIOLA / ROMA – A tenere in banco in queste ore è la decisione di Pep Guardiola, che a fine stagione dirà addio al Barcellona dopo quattro stagioni di successi. Ai microfoni di RadioCalciomercato.it, web radio ufficiale di Calciomercato.it, è intervenuto Luigi Corioni, presidente del Brescia, squadra in cui ha militato Guardiola nella stagione 2001-02 e nel 2003.

GUARDIOLA: IERI, OGGI… – “Il suo addio era molto probabile, a prescindere dai risultati. Anche se avesse vinto, Pep avrebbe comunque preso questa decisione. E’ un ragazzo intelligente, disponibile e affabile: anche da allenatore ha confermato tutte le sue qualità e credo che nessuno possa ripercorrere le sue orme alla guida del Barça. Il suo arrivo a Brescia? Non aveva più voglia di giocare in Spagna ed ha accettato subito la nostra offerta, anche se a quei tempi c’era un club inglese sulle sue tracce. Sono stato da subito fiducioso, perché Pep sognava di venire a giocare in Italia”.

…E DOMANI – “Non credo che Guardiola si trasferirà in Italia, ma non per questioni economiche. Si prenderà di sicuro un anno sabbatico, poi tornerà al timone di una Nazionale secondo il mio punto di vista. Lui ha avuto la fortuna di giocare ed allenare una squadra come il Barcellona, dove ha portato idee e gioco. L’unica pecca dei catalani è non disporre di un attaccante di peso, che potrebbe risolvere tante gare bloccate, soprattutto nelle battute finali di un match. Un giocatore come Tare sarebbe l’ideale (ride, ndr)”.

BRESCIA-SASSUOLO – Il presidente Corioni ha concesso un’ultima battuta sulla prossima sfida che vedrà impegnate le sue ‘Rondinelle’, ai microfoni di RadioCalciomercato.it: “Partita importante, ma vinceremo lo stesso”.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *