Lazio-Juventus, tutti i segreti di Klose per essere al top

Miroslav Klose

LAZIO JUVENTUS KLOSE GERMANIA REJA / ROMA – In tanti lo avevano già dato per bollito. Ma come fa la Lazio a prendere uno di 33 anni? Ora quei tanti si sono ricreduti, perchè con 8 gol segnati in stagione ed una leadership fuori dal comune Miroslav Klose ha portato la squadra di Reja in testa alla classifica. A Roma oggi è venerato, i tifosi della Lazio lo hanno già ribattezzato “Mito” e sperano che, dopo la sosta forzata contro il Napoli, torni ad essere decisivo sabato, nel big-match contro la Juventus. Ma come fa un calciatore di 33 anni e mezzo ad essere così in forma? Merito delle sue fissazioni, che gli hanno permesso di preservare il fisico. Come rivela oggi ‘TuttoSport’, alla prima crisi di gol si affidò allo psicologo tedesco Hans-Dieter Hermann, perché la paura più grande di Miro era accontentarsi. Da tempo ha iniziato ad allenarsi anche a casa, facendo stretching prima di andare a dormire. Non solo, all’Olimpico, dopo ogni match casalingo, e a Formello dopo gli allenamenti o prima delle partite, Miro si fa riempire la vasca di cubetti di ghiaccio e si immerge incurante della temperatura sotto zero: si iberna per dieci minuti, metodo che aiuta a restringere i vasi sanguigni e ridurre infiammazioni e traumi. A vederlo in campo, funziona.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *