Catania-Lecce, Simeone: “Abbiamo giocato male, ma vittoria importante”

CATANIA-LECCE, SIMEONE IN POSTPARTITA / CATANIA – Finalmente Catania. I rossazzurri raccolgono 3 punti in casa contro il Lecce, grazie ad un pirotecnico 3-2. Il tecnico argentino dei siciliani, Diego Pablo Simeone, è stato intervistato da Sky Sport a margine della vittoria. Queste le sue dichiarazioni: “E’ stata una partita strana, in cui Capuano è uscito subito, e questo ha stravolto i nostri piani tattici. Siamo andati in vantaggio senza giocare bene, ma nel secondo tempo siamo andati sotto pur meritando il raddoppio. Quando potevano chiudere loro la partita, abbiamo dimostrato un grande carattere. Oggi abbiamo vinto, anche senza giocare bene, e questa vittoria può essere la nostra svolta. Guardiamo a noi stessi, ma i risultati degli altri campi rendono questa vittoria più importante. Dobbiamo continuare a credere: sono dell’idea che non si debba mollare mai, e oggi la squadra l’ha capito. Bellissime le punizioni di Lodi“.

“Il fatto che abbiamo segnato solo da calcio piazzato – ha spiegato Simeone – non è negativo: abbiamo perso due partite in passato segnando da punizione. Evidentemente non siamo lucidi sotto porta, ma nel calcio le punizioni esistono. Quando si arriva a metà stagione tutto è più difficile. Ciò che ci è mancato nelle altre partite, però, l’abbiamo avuto oggi: carattere, grinta, capacità di capire che si può vincere anche senza giocare bene. Stasera? E’ normale che tiferò Inter…”.

M.T. 

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *