Juventus-Napoli, Mazzarri: “Il secondo gol ci ha spezzato le gambe”

JUVENTUS NAPOLI MAZZARRI / TORINO – Intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’ per commentare la partita persa per 3-0 dal Napoli contro la Juventus, il tecnico partenopeo Walter Mazzarri ha analizzato il pesante ko rimediato allo ‘Juventus Stadium’: “A Torino contro questa Juve è possibile perdere. Fino all’1-0 abbiamo giocato alla pari, poi il secondo gol ci ha fatto perdere lucidità, innervosire. Dispiace, ma è già tempo di pensare alla prossima. A questo punto della stagione può darsi che abbiamo perso un pò di smalto in alcuni elementi, ma bigogna considerare che la forza della Juve è la solidità difensiva, Chiellini è di un altro pianeta, marca da solo 3 giocatori”.

PRIMO GOL – La squadra di Conte è passata in vantaggio grazie ad un gol, quello di Bonucci, nato da un calcio di punizione di Pirlo a testimonianza di quanto soffra la squadra azzurra sui calci piazzati: “Il gol su calcio piazzato? Non è stata una situazione simile a quelle delle ultime volte, ma una carambola. Non ci si poteva far niente. Sull’1-0 abbiamo messo alle corde la Juventus, ma dopo l’eurogol di Vidal ci sono venute a mancare le forze. Hamsik aveva l’influenza, non era al cento per cento, quindi ho messo al suo posto Dzemaili e purtroppo propirio da una sua palla persa è nato il gol del raddoppio”.

RISPOSTA AL PRESIDENTE Le parole di De Laurentiis, poco prima, suonano come una frecciata al tecnico toscano: “I presidenti possono dire sempre quello che vogliono, ma io faccio giocare quelli che mi danno più garanzie, e se un allenatore fa le sue scelte pensa sempre di mettere in campo la miglior squadra”.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *