Milan-Juventus, Buffon sincero sul gol-fantasma

 

MILAN JUVENTUS PARLA BUFFON / MILANO – Protagonista indiretto del gol annullato a Muntari è stato Gigi Buffon, che a ‘Sky Sport’ spiega quei momenti concitati: “Sarò onesto: la situazione era talmente convulsa e veloce che non me ne sono reso conto. Se me ne fossi reso conto non avrei dato una mano all’arbitro (ad annullare il gol di Muntari, ndr). Il gol annullato al Milan aveva un peso specifico diverso, ma in maniera nuda e cruda magari la partita doveva finire 2-2. La società si è lamentata per situazioni che, a ragion veduta, lasciavano perplessi. Il calcio non è matematica, ma quando sei primo con 27 partite imbattute e un solo rigore… è un dato particolare, anche senza pensare ai complotti, quello è un sospetto che va fugato”.

SUL PAREGGIO – La partita comunque la Juventus l’ha recuperata, cosa che soddisfa molto Buffon e i suoi: “Ci siamo ritrovati con un punto e proseguiamo la striscia di imbattibilità, cosa che ci fa molto piacere in una serata particolare, contro la squadra più accreditata a vincere lo Scudetto. Il Milan oggi riusciva sempre a saltare ogni nostra possibilità di fermarlo. Nella ripresa, visto che eravamo sotto, abbiamo provato a cambiare qualcosina ed è andata un pochino meglio, soprattutto negli ultimi 25′, perché fino ad allora i rossoneri hanno sempre avuto la partita in mano”.

 

DEL PIERO UNA RISORSA – Due parole anche su Alessandro Del Piero, che ormai per scelta tecnica non riesce più ad essere protagonista di certe partite: “Alex è sempre una soluzione. E’ anche vero che ci sono altri ragazzi in gamba, per cui le scelte del tecnico non sono mai facili. Di una cosa sono sicuro, perché lo vedo allenare: è in una condizione ottimale psico-fisica, e in allenamento fa giocate che nessun altro sa eguagliare”.

 

 

 

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *