Mercato Genoa, Lazio e Milan, Preziosi su Tevez, scambio Constant-Sculli e…

CALCIOMERCATO GENOA PREZIOSI TEVEZ SCULLI / MILANO – Il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, ha rilasciato molte dichiarazioni in ottica mercato ai microfoni di ‘Sky Sport24’. Ecco le sue parole: “Galliani strappa la firma al City per Tevez? Non lo so, non sono il suo assistente (ride, ndr). E’ un amico, so che partiva. E’ a Londra per chiudere l’affare? Evvai! Ma io non credo che sia un’operazione scontata”.

AFFARI ROSSONERI – “Affari col Milan? Abbiamo due gioielli in comune, Merkel e El Shaarawy. Pesano, soprattutto il primo ha dimostrato di avere grandissime prospettive, interessa a tutta Europa. Di certo non aiuteremo i rossoneri nel caso Tevez fornendogli contropartite tecniche. Giocatori dal Milan a gennaio? Non escluderei un ritorno temporaneo di El Shaarawy. I rossoneri devono prima definire Tevez, se lo definiranno, dopodiché qualcosa si potrà ancora fare. Le grandi squadre hanno bisogno di certezze: Merkel lo è, El Shaarawy – anche se per me lo è – deve dimostrarlo ancora. Incontrerò la settimana prossima i rossoneri e decideremo”.

SCULLI SI’, MA CONSTANT… – “Constant-Sculli? Non credo che Constant interessi alla Lazio. Vogliono un giocatore che noi non possiamo cedere, con altre caratteristiche. Se la Lazio individuerà un giocatore che potremo cedere lo scambio si farà, diversamente vedo difficile il ritorno di Sculli. Dopo Biondini, credo che sulla carta siamo completi. Una punta esterna servirà, il tecnico gioca con il tridente e non siamo attrezzati al meglio per il 4-3-3. Occorrerà un esterno d’attacco, forse quello arriverà. Spero che sarà Sculli, ma se la Lazio non troverà convenienza nell’operazione dovremo trovarne un altro”.

“LA SFORTUNA MERITA PIETA'” – “Polemica con Iachini? Preferisco non commentare. L’atteggiamento della Sampdoria e dei suoi dirigenti è stato perfetto, ho detto quello che dovevo dire, il fatto che rimanga un episodio sfortunato… la sfortuna merita pietà”.

GENERAZIONE DI TALENTI – “Immobile-Boakye? Boakye rappresenta grandissime prospettive, non voglio paragonarlo a Balotelli perché sarebbe presto, ma è bravissimo. Immobile ha già segnato 14 gol, è importante, io punterei su tutti e due, ma almeno uno dei due diventerà un grande giocatore, quindi sarà un affare per la Juve e per il Genoa“.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *