Calcio, Cannavaro su scudetto e Nazionale: “Pirlo fa la differenza”

CANNAVARO NAZIONALE SCUDETTO / ROMA – Fabio Cannavaro torna a parlare e lo attraverso le frequenze di Radio Mana’ Mana’. L’ex difensore si è soffermato a parlare di nazionale e dei duelli nei rispettivi campionati tra Napoli e Juventus e Real Madrid e Barcellona.

NAZIONALE IN SERBIA – “Le partite della Nazionale sono tutte importanti. Si gioca contro una buona squadra in uno stadio difficile. Sicuramente una prova di maturità in vista del futuro e degli Europei”.

PRANDELLI – “A me piace sempre la Nazionale, anche quando le cose andavano meno bene. È qualcosa di eccezionale. Siamo la seconda nazionale al mondo e dobbiamo esserne orgogliosi”.

NAPOLI – “Il Napoli sta facendo benissimo. L’ho visto a Milano e sta crescendo partita dopo partita, anche se il campionato è ancora lungo. Credo che però abbia buone chance per dire la sua. Se è riuscito a battere Milan e Inter sicuramente ha le possibilità per lottare fino alla fine”.

JUVENTUS – “La Juventus invece ha la fortuna di poter giocare una volta a settimana. Conte sta facendo un buonissimo lavoro. Il campionato, ripeto, è ancora lungo: mancano ancora 33 partite. Tutte le squadre possono rientrare ancora in corsa. Juve e Napoli comunque sono le sorprese in questo avvio di campionato. Credo che Pirlo in questo momento stia facendo la differenza: ha fatto ritrovare tranquillità alla Juventus dal punto di vista del gioco. È un punto di riferimento per i compagni ed è un uomo in meno per il Milan”.

REAL VS BARCELLONA – “Il Barcellona ha un metodo di gioco collaudato che va avanti da tanti anni. Il Real sta cercando di diventare sempre più squadra. È il secondo anno di Mourinho in Spagna. Punta soprattutto a vincere la ‘decima’ perché manca da tanto: speriamo bene”.

A.B.

 

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *