Sciopero calciatori, botta e risposta Tommasi-Beretta

SCIOPERO CALCIATORI BERETTA TOMMASI / MILANO – Intervenuti oggi pomeriggio nel corso della trasmissione ‘Sky Calcio Show’, il presidente di Lega Maurizio Beretta e quello dell’Assocalciatori Damiano Tommasi, i principali protagonisti dello sciopero avvenuto quest’oggi, si sono pronunciati a riguardo del tema più scottante delle ultime settimane nel mondo dello sport italiano: “Sono loro che hanno voluto scioperare -ha detto Beretta- Da parte nostra non c’è stata nessuna serrata. Abbiamo due posizioni molto chiare, che differiscono per quanto riguarda i famigerati articoli 4 e 7. Lo Statuto della Lega non mi da potere discrezionale, quello è dell’Assemblea, la quale ha votato contro questi due articoli per 18 ventesimi”.

VOGLIAMO LA FIRMA – Secca e decisa la risposta di Tommasi: “Giocheremo solo se verrà firmato il contratto collettivo. Il contratto vecchio è scaduto a maggio 2010. A dicembre ci siamo fidati della Lega che ci ha assicurato di firmare questo nuovo ma ciò non è ancora avvenuto e noi non siamo disposti ad attendere ulteriormente”.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *