Milan-Lazio, Kozak chiede scusa a Legrottaglie

Duello Kozak-Legrottaglie (Getty Images)
MILAN-LAZIO KOZAK CHIAMA LEGROTTAGLIE / ROMA- Dispiaciuto per aver causato l’infortunio di Legrottaglie ma anche sicuro di non avere nulla da rimproverarsi. Libor Kozak ai microfoni di ‘Lazio Style Radio’ dice di aver telefonato per chiedere scusa al difensore del Milan  ma non ci sta a passare per uno cattivo in campo: “Ho chiamato Legrottaglie dopo la partita per scusarmi. Gli ho detto di essere dispiaciuto per quanto era successo , ma che non l’avevo colpito volontariamente. Lui mi ha risposto di stare tranquillo perchè queste sono cose che succedono. Gli ho chiesto scusa, perchè era comunque un brutto intervento. Ho capito subito che non andava bene quello che era successo, ma vi posso garantire che non ho fatto in tempo a levare la gamba e che non sono entrato certo per far male”. Kozak parla anche dell’intervento che ha mandato ko Bonera e anche in questo caso si assolve: “Era fallo su di me: io volevo proteggere la palla, e lui mi ha preso con la testa. Non mi sono nemmeno accorto che si fosse fatto male. C’è da dire anche che sono un giocatore molto alto, e i miei gomiti arrivano in testa ai miei avversari. Detto questo, cerco di fare i contrasti, ma non certo per far male”.

B.D.S.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *