PAGELLE E TABELLINO LECCE-BARI

Okaka (Getty Images)
PAGELLE E TABELLINO LECCE – BARI / LECCE – È Okaka il migliore in campo nel derby pugliese. L’attaccante appena arrivato da Roma entra nella ripresa e cambia le sorti dell’incontro. Nei biancorossi bene tutta la difesa, con Belmonte autore di una partita perfetta. Nel Lecce, Donati gioca bene ma commette un errore in occasione del gol. Il tecnico De Canio sbaglia le sostituzioni con Corvia e Vives che non hanno un grande impatto sul match. Bene Chevanton.

 

LECCE

Rosati 6.5 – Inoperoso per sessanta minuti poi diventa decisivo su un tiro di Okaka. Incolpevole sul gol

Donati 5.5 – Annulla Rivas: la sua sembra la partita perfetta poi però arriva l’errore sul gol del Bari, quando marca un pò troppo da lontano Okaka e gli dà lo spazio per girarsi e battere a rete. (dal 37′ Grossmuller sv)

Tomovic 6 – Buono il suo debutto con la maglia giallorossa: dà sicurezza alla difesa e nel finale prova anche ad andare in avanti alla ricerca disperata del pareggio.

Fabiano 6 – Partita senza errori. Svolge con precisione e determinazione il suo compito.

Mesbah 6 – Ottimo in fase di chiusura, soprattutto nel primo tempo; mancano però completamente i suoi inserimenti offensivi.

Munari 6 – Lavoro oscuro ma importante per il centrocampo salentino: dà la copertura adeguata ed è quello che ci si aspetta da lui.

Giacomazzi 5 – Mai nel vivo del gioco e nervoso al punto da lasciare la squadra in dieci nel momento dell’assalto finale. Brutta partita conclusa con un brutto calcione a Gillet evitabilissimo.

Oliveira 5.5 – Come tutta la squadra parte bene per poi perdersi con il passare del tempo: nella ripresa praticamente non si vede mai.

Piatti 5.5 – L’inizio è promettente, peccato però che con il trascorrere dei minuti esce dal vivo del gioco fino a scomparire dal campo (dal 25′ st Vives 5.5 – Il suo impatto sulla partita non è positivo: non riesce a dare il cambio di passo alla squadra)

Ofere 5.5 – Lavora molto di fisico ma non incide mai e finisci per essere un peso per la manovra del Lecce. Forse sarebbe stato meglio sostituire lui invece che Chevanton.

Chevanton 6 – Bene nel primo tempo quando è uno dei pochi ad accendere la partita. Serve un assist al bacio ad Ofere che però non conclude, poi è lui a non approfittare di un errore del Bari (dal 12′ st Corvia 5 – Il suo ingresso in campo fa perdere fantasia alla squadra: dovrebbe essere più presenta in area di rigore e invece non riesce mai a rendersi pericoloso).

All. De Canio 5 – La squadra gioca bene nel primo tempo, poi però dopo l’intervallo la squadra si spegne e i cambi non aiutano di certo a invertire la tendenza: fa uscire Chevanton, che fino a quel momento era stato il migliore in campo.

 

BARI

Gillet 6 – Non è mai seriamente chiamato in causa e gestisce senza difficoltà l’ordinaria amministrazione.

Belmonte  7 – Il migliore in campo: non sbaglia nulla e dalle sue parti gli avanti giallorossi non sfondano mai.

Masiello 6.5 – Buona prestazione tutta dedita al contenimento: rare le folate offensive ma non è quello che gli veniva chiesto oggi.

Gilk 6.5 – Debutto migliore non poteva esserci: insuperabile. Ingaggia un duello tutto fisico con Ofere e lo vince abbondantemente.

Raggi 6 – Un primo tempo sottotono con un errore che poteva costare caro. Cresce nella ripresa e dà man forte nella difesa del fortino nei minuti finali.

Alvarez 6 – In miglioramento: fa vedere qualche scatto dei suoi e serve un assist al bacio che Okaka non sfrutta a dovere.

Donati 6 – Prova a dare ordine alla squadra ma nel primo tempo sbaglia qualche passaggio di troppo. Cresce alla distanza.

Gazzi 6 – Tanta sostanza al servizio della squadra.

Rivas 5.5 – Non è ancora in forma e si vede. Alla squadra mancano i suoi spunti, raramente riesce a superare Donati(dal 47′ st Romero sv)

Caputo 6 – Si batte con generosità su ogni pallone ma non riesce mai ad essere pericoloso. La colpa però è anche dei compagni che non gli servono una palla giocabile (dal 10′ st Okaka 7 – Il suo ingresso trasforma la squadra, dando finalmente un punto di riferimento in attacco. Appena entrato fallisce una buona occasione poi si fa perdonare realizzando il gol vittoria).

Kutuzov 5.5 – Mai pericoloso, mai in partita: nel primo tempo si nota solo per un tiro sbagliato. Nella ripresa si vede ancora di meno. Prezioso più in fase di contenimento che in quella offensiva. (dal 41′ st Pulzetti sv)

All. Ventura 7 – La formazione schierata in avvio è l’unica possibile. Ha il merito di rischiare Okaka arrivato in Puglia da qualche giorno e l’attaccante lo ripaga con il gol vittoria.

Arbitro Tagliavento 6.5 – La partita potrebbe essere di quelle insidiose ma per fortuna i giocatori gli danno una mano per 85 minuti. Nel finale è bravo a gestire qualche mischia che si crea nell’area barese.

 

LECCE-BARI 0-1

LECCE (4-3-1-2): Rosati; Donati (dal 37′ st Grossmuller), Tomovic, Fabiano, Mesbah, Munari, Giacomazzi, Oliveira, Piatti (dal 25′ st Vives), Ofere, Chevanton (dal 12′ st Corvia). A disposizione: Benassi, Gustavo, Bertolacci, Jeda. All. De Canio

Bari (4-4-2): Gillet; Belmonte, Masiello, Glik, Raggi; Alvarez, Donati, Gazzi, Rivas (dal 47′ st Romero), Caputo (dal 10′ st Okaka), Kutuzov (dal 41′ st Pulzetti). A disposizione: Padelli, Rinaldi, Crimi,  Rana. All. Ventura

Arbitro: Tagliavento

Marcatore: 32′ st Okaka

Note: Recupero 1′ e 5′. Ammoniti: Belmonte (B), Munari (L). Espulso: Giacomazzi (L) per doppia ammonizione.

 

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *