Zilina-Spartak Mosca, tifosi russi creano caos; stampa inglese attacca la Fifa

Tifosi russi durante una partita

CHAMPIONS LEAGUE ZILINA SPARTAK MOSCA / ZILINA (Slovacchia) – Un brutto episodio è avvenuto ieri sera durante il match di Champions League, inutile ai fini della classifica, tra gli slovacchi dello Zilina e i russi dello Spartak Mosca. Alcuni tifosi moscoviti giunti al seguito della loro squadra hanno infatti lanciato sul terreno di gioco alcuni fumogeni e petardi determinando di fatto la sospensione della gara per circa venti minuti. L’episodio non è certo passato inosservato in Inghilterra, dove da giorni si indaga sui motivi della mancata assegnazione del Mondiale 2018, finito proprio alla Russia. Il ‘Daily Mail’ scrive infatti che i critici che dovevano giudicare la situazione del calcio russo prima della decisione finale della Fifa avevano documentato che da quelle parti il problema del teppismo e del razzismo negli stadi era tutt’altro che risolto.

N.G.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *