Pagelle e tabellino di Cesena-Inter

Cesena-Inter 1-2 (Getty Images)

PAGELLE E TABELLINO CESENA-INTER/ CESENA – La solita ‘Pazza Inter‘ rimonta nei minuti di recupero grazie ad un superbo Pazzini. Tra i nerazzurri bene anche Maicon e Lucio, mentre nel Cesena buona prestazione di Von Bergen e Budan, ma disastroso Benalouane.

CESENA

Antonioli 5,5 – Mai impegnato nel primo tempo, sui gol di Pazzini può davvero poco.

Ceccarelli 6,5 – Copre discretamente la fascia e si propone anche in avanti, collezionando l’assist del momentaneo vantaggio. Unico neo: un po’ troppo falloso (dall’83’ Piangerelli s.v.).

Pellegrino 6 – Se la cava senza troppi patemi contro Milito anche se non dà mai la sensazione di sicurezza.

Von Bergen 6,5 – Vince praticamente tutti i duelli con Eto’o issandosi a baluardo difensivo della retroguardia bianconera.

Lauro 5,5 – Si limita sempre e solo a difendere, spesso in affanno contro Maicon.

Sammarco 6 – Diligente in copertura, impreciso in fase di impostazione.

Caserta 6,5 – Baluardo davanti alla difesa, recupera un gran numero di palloni e sa anche giocarli.

Parolo 5,5 – Meno brillante del solito si limita a fare il compitino.

Giaccherini 6 – Autentica spina nel fianco della difesa dell’Inter, ha il torto di sciupare una clamorosa occasione a tu per tu con Castellazzi (dal 73′ Benaloune 4 – si fa anticipare da Pazzini in occasione del pareggio e lo lascia solo nell’azione del secondo gol nerazzurro).

Budan 7 – Nel primo tempo è costretto a destreggiarsi tra Lucio e Ranocchia, impegnando costantemente la coppia centrale nerazzurra. Alla prima vera occasione nella ripresa la mette dentro (dal 77′ Malonga s.v.).

Jimenez 6,5 – Ex dal dente avvelenato è il più ispirato dei suoi: quasi tutte le azioni offensive del Cesena partono dai suoi piedi, ma non basta.

All. Ficcadenti 5 – Prepara benissimo la partita, lasciando il possesso palla all’Inter e pungendo in contropiede. Allora perchè togliere il giocatore più veloce e pericoloso (Giaccherini) per mettere un altro difensore?

INTER

Castellazzi 6,5 – Dopo appena cinque minuti è decisivo in uscita su Giaccherini, nella ripresa è bravo su Jimenez e per poco non gli riusciva il miracolo su Budan.

Maicon 7 – Crea un solco sulla fascia destra, impegnando costantemente almeno due giocatori del Cesena. Offre a Pazzini la palla del 2-1.

Lucio 6 – Difende, imposta e prova anche a fare gol. Macchia una buona prestazione perdendo di vista Budan in occasione del gol bianconero.

Ranocchia 5 – In grande difficoltà contro Budan, scherzato da Malonga nel finale.

Nagatomo 6 – Sogna un gol ed un assist contro la sua squadra, ma è meno propositivo rispetto alle ultime uscite.

Zanetti 6 – Ha il compito di recuperare qualche pallone e di coprire le spalle alle avanzate di Maicon: lo svolge in maniera sufficiente.

Cambiasso 6 – Lotta in mezzo al campo come sempre, pochi inserimenti in fase offensiva.

Thiago Motta 5 – Di rientro dall’infortunio non sembra ancora al top della condizione e non riesce quasi mai ad impostare la manovra d’attacco (dal 63′ Mariga s.v.).

Pandev 5 – Leonardo lo schiera largo a sinistra sulla linea dei centrocampisti: appare spaesato (dal 59′ Pazzini 8 – Fino al suo ingresso in campo l’Inter non era mai stata pericolosa: nel quarto d’ora finale sfiora due volte il gol di testa, prima di mettere a segno la splendida doppietta che vale una seria ipoteca per la partecipazione alla prossima Champions League).

Milito 5 – Dovrebbe essere il terminale offensivo dei nerazzurri: gli arrivano pochi palloni, ma se il suo reparto di attacco ne fa due in mezz’ora…

Eto’o 6 – Nel primo tempo gioca da centravanti e viene annullato da Von Bergen. Con l’ingresso di Pazzini viene spostato a sinistra dove si destreggia meglio: da lì parte l’assist per il pareggio.

Leonardo 6 – Privo di Sneijder schiera il 4-4-2 con Milito preferito a Pazzini e Pandev a sinistra: se il macedone non si fosse infortunato non avrebbe messo Eto’o sulla fascia e chissà come sarebbe andata a finire…

Arbitro Valeri 5,5 – Direzione sufficiente di un match con pochi spunti per la moviola, male assistito dal guardalinee in occasione del gol di Budan: il croato, anche se di poco, è in fuorigioco

Cesena-Inter 1-2
56′ Budan (C), 91′ e 95′ Pazzini (I)

Cesena (4-3-3): Antonioli; Ceccarelli (83′ Piangerelli), Pellegrino, Von Bergen, Lauro; Sammarco, Caserta, Parolo; Giaccherini (73′ Benalouane), Budan (77′ Malonga), Jimenez. All.: Ficcadenti

Inter (4-4-2): Castellazzi; Maicon, Lucio, Ranocchia, Nagatomo; Zanetti, Cambiasso, Thiago Motta (63′ Mariga), Pandev (59′ Pazzini); Milito, Eto’o. All.: Leonardo

Note: Ammoniti Budan, Ceccarelli, Caserta (C), Mariga, Lucio (I)

CLASSIFICA: Milan 74 punti, Inter 69, Napoli 65, Lazio 60, Udinese 59, Roma 56, Juventus 53, Palermo 50, Fiorentina 46, Genoa 45, Cagliari 44, Bologna 40, Chievo 39, Parma 38, Cesena 37, Catania 37, Lecce e Sampdoria 35, Brescia 30, Bari 21.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *