Lazio-Roma, Ranieri non ci sta: “E’ a noi che hanno negato rigori!”

LAZIO-ROMA, X NEL POSTPARTITA / ROMA – Prima Borriello, quindi Vucinic. Entrambi su calcio di rigore. Il derby della Capitale, come di consueto, si trascina diverse polemiche, ma ciò che conta per Claudio Ranieri è che la sua Roma abbia avuto ragione della Lazio. Intervenuto nel postpartita a Sky Sport, il tecnico ha dichiarato: “Grande partita, i ragazzi sono stati splendidi, soprattutto dopo la bella prova di Basilea. Due vittorie fuori casa: abbiamo sfatato un tabù in tre giorni. Roma ottima al di là dei gol: intelligenza e senso tattico i nostri segreti. Stiamo bene mentalmente, e i ragazzi hanno saputo reagire. Stiamo superando il periodo nero. Totti? Manca sempre. Quando manca il capitano, si fa sentire. Dedichiamo la vittoria a lui e agli assenti”.

“Avevo diversi centrocampisti bravi in panchina – ha proseguito Ranieri -, e Greco si è rivelato un buon giocatore. Si allena con dedizione, è umile: perché andare a prendere i giocatori all’estero, quando abbiamo simili talenti in Italia? Il nostro ruolo in questo campionato è invariato: abbiamo avuto una partenza con handicap, ma la barca sta tornando in carreggiata. Grazie ai romanisti veri, quelli che ci sono stati sempre vicini”.

La redazione Sky, a questo punto, ha messo Ranieri di fronte ai numerosi episodi chiave dell’incontro. Queste le repliche del tecnico a Massimo Mauro: “Sul rigore reclamato dalla Lazio, dico che ce n’erano tanti anche a favore nostro. E cosa dovrei dire del gol annullato a Greco? C’era un mezzo fallo, dite… L’arbitro ha avuto occhi di lince in questa frazione, e non li ha avuti nello pseudo-rigore della Lazio. Dias era in fuorigioco, dove si trovava il guardalinee, perché non era in linea con l’azione? Comunque, bellissimo derby, giocato molto bene. Dalla Roma“.

M.T.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *