Juventus-Inter, Moratti tuona: “L’arbitro voleva sbagliare”. E su Marotta…

JUVENTUS INTER MORATTI / MILANO – Ventiquattro ore dopo, la super frecciata è pronta. Massimo Moratti, parlando di Juve-Inter ai microfoni di ‘Telelombardia’ e ‘Rai’, ha tuonato: “Il primo errore dell’arbitro, quello sul fuorigioco di Asamoah, è grave, ma il secondo, non espellere Lichtsteiner, quello è voluto. Non ce l’ho con la Juve ma certe cose non possiamo permettere che si verifichino. Tagliavento? Non ne faccio un caso personale”.

MAROTTA – Sul dg della Juve: “E’ un tipo simpatico, con la parola spensierato non voleva lasciar intendere quello che ha lasciato intendere, ma la parola in italiano ha questo significato. In ogni caso Stramaccioni sta facendo meglio di quanto tutti si aspettassero. Ci troviamo con una squadra migliore di come pensavamo, ma dobbiamo pensare sempre che è molto giovane e ha bisogno di fare esperienza”.

MERCATO – “Sono contento che la professionalità di Branca, che alcuni avevano messo in dubbio ma non io, sia stata ancora una volta confermata da una campagna acquisti che io avevo promosso a piani voti e che si sta rivelando vincente”.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *