Genoa, Toni e Gilardino rinati a Firenze e Bologna

MERCATO GENOA GILARDINO TONI RINATI / GENOVA – Bomber si nasce, ci si diventa, ma a volte ci si ritorna. E’ il caso di Gilardino e Toni, ex campioni del mondo reduci entrambi da una recente sfortunata parentesi con il Genoa: 151 gol in Serie A il primo, 103 il secondo. Ma quella in rossoblu si è trattata per loro la stagione meno prolifica. Quale il motivo? E’ da quando è andato via Milito che sotto alla ‘Lanterna’ sono alla ricerca di un bomber di razza. Prima a Toni e poi a Gilardino. Oggi Borriello, che ha tanto da dimostrare, e Immobile, che ha molto da perdere.

Gilardino, ovunque è stato, ha sempre fatto gol. Anche al Milan dove inizialmente sembrava avere dei problemi. Tornato a Firenze è ri-esploso, poi nel gennaio 2012 il trasferimento in Liguria: 14 apparizioni e 4 gol. Oggi con il Bologna, dopo appena nove partite giocate, è già a quota 5 reti.

Toni. Lasciata Roma, l’ex Bayern cambiò nuovamente maglia nell’estate del 2010: destinazione Genova. Annunciato come un grande colpo di mercato, l’attaccante di Pavullo colleziona 16 presenze e solo 3 gol. Dopo alcuni spezzoni di gara con la Juventus (agli atti risultano 14 presenze e 2 reti) e la lontana avventura negli Emirati all’Al Nasr, Toni ha ritrovato improvvisamente la voglia di mettersi in gioco. Quindi la Fiorentina: in 7 apparizioni, di cui pochissime da titolare, ha già messo a segno 2 reti.

Errori di calcolo sotto la Lanterna?

 

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *