Lazio-Milan, l’analisi di Petkovic a fine gara

LAZIO MILAN DICHIARAZIONI PETKOVIC / ROMA – Prima vittoria contro una grande per Vladimir Petkovic. La sua Lazio si può dire abbia superato l’esame regalando al pubblico dell’Olimpico una bella quanto importante vittoria sul Milan: “Ma le ambizioni restano le stesse che avevamo alla vigilia, questa partita non cambia niente per noi. Ora abbiamo in più la convinzione che anche contro le grandi possiamo vincere -spiega il tecnico biancoceleste ai microfoni di Sky-. Lo scudetto? Fa piacere che altri facciano questi pensieri, ma io dico che bisogna restare con i piedi per terra e lavorare tanto. Il risultato di Juventus-Napoli? Il mio obiettivo è vincere con la mia squadra. Se noi facciamo bene abbiamo la possibilità di raggiungere altre squadre, se non facciamo bene non possiamo guardare cosa succede avanti. Erano importantissimi i tre punti stasera”.

Petkovic parla del crollo avuto dalla squadra sul 3-0: “Dopo il terzo gol abbiamo rinunciato a giocare. Eravamo un po’ stanchi e il Milan, con i cambi e la velocità dei suoi giocatori, ci ha messo in difficoltà. Abbiamo preso gol strani, che potevamo evitare. Dobbiamo tenere più palla, non cercare sempre la profondità. Hernanes e Candreva? Parlo tanto con loro, abbiamo un contatto quotidiano. Ma tutti e due possono dare di più. Sono importanti per la nostra squadra, ma possono diventare ancora più importanti. L’infortunio di Marchetti? Ha avuto risentimento muscolare, ma niente di grave”.

 

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *