Calciomercato Fiorentina, Cognigni su toto-allenatore e Jovetic-Napoli

MERCATO FIORENTINA COGNIGNI JOVETIC MONTELLA MAZZARRI / FIRENZE – Mario Cognigni vedrebbe di buon occhio l’arrivo in panchina di uno tra Vincenzo Montella e Walter Mazzarri, allenatori entrambi ritenuti molto validi ai fini di far ripartire il progetto Fiorentina. Sulle frequenze di Radio Crc il presidente ha parlato anche del futuro di Stevan Jovetic. Ecco parte di quanto evidenziato da ‘violanews.com’.

CHANCES MONTELLA – “Non nascondo che il nuovo direttore sportivo, Pradè, e il direttore tecnico, Macia, hanno indicato Montella come possibile allenatore giusto per iniziare il nuovo progetto. Il problema è che il tecnico Montella è sotto contratto con Catania e le regole ci impongono che non possiamo effettuare trattative con allenatori vincolati ad altre squadre. Stiamo monitorando la situazione anche perché Montella ha manifestato la volontà di provare nuove esperienze ma vi garantisco che Montella non è l’unico tecnico che stiamo monitorando.
 
IPOTESI MAZZARRI – “Mazzarri soprattutto negli ultimi anni ha dimostrato quanto è importante il suo lavoro. È ben voluto a Firenze ma credo sia un profilo di allenatore che non si abbini a quelle che sono le idee di crescita e ricostruzione di Firenze. Mazzarri è un allenatore che noi stimiamo tantissimo ma adesso la Fiorentina ha bisogno di un tecnico che voglia emergere e iniziare un lavoro dalle basi, dalle radici, come è necessario in questo momento”.

DISCORSO JOVETIC – “A Firenze c’è un nuovo direttore sportivo, arriverà un nuovo allenatore per cui il discorso comune ‘chi vuol rimanere rimane, altrimenti possono andare’ non credo possa valere. Valuteremo le richieste che farà il nuovo allenatore. Abbiamo un contratto molto lungo con Jovetic, di recente il procuratore del calciatore ha dichiarato che vuole restare a Firenze per cui ad oggi non ci sono le condizioni per un distacco del calciatore dalla Fiorentina. L’interessamento del Napoli? Non so rispondere a questa domanda. Corvino però non mi ha mai manifestato alcuna significativa richiesta per Jovetic. Presumo che l’ex direttore abbia avuto contatti con molti operatori di mercato e perché no anche con quelli che rappresentano il Napoli. L’arrivo di un’offerta indecente? Di recente sia la Fiorentina che Jovetic hanno dimostrato reciproco affetto e reciproca vicinanza per cui al di là dell’offerta indecente, credo sarà difficile che qualcuno possa tentare Jovetic se il ragazzo ha effettivamente voglia di rimanere e continuare il discorso a Firenze“.

A.B.

 

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *