Vetere (RadioMilanInter): Ci risiamo: Galliani pensa a Ganso e Witsel

EDITORIALE VETERE RADIOMILANINTER / MILANO – La fantasia al servizio del denaro. Ne avrà bisogno il Milan, e molta, se deciderà di trattenere tutti i top players, unica fonte di liquidità da investire su un mercato in cui ne circola davvero poca. Thiago o Ibra, Ibra e Thiago, Ibra, Thiago, é la roulette delle soluzioni esistenti, discusse, discutibili ma sicurament prese in considerazione. Come potrebbe essere il contrario. Se Mancini si presenta in via Turati in carrozza, con un baule pieno di milioni da spendere se Thiago, o Ibra (ancora roulette), verranno messi in vendita, é facilmente ipotizzabile la acquolina in bocca di un Galliani alla ricerca di soluzioni fantasiose. Concreta, di nuovo, sembra la trattativa per Ganso. Galliani avrebbe individuato in lui l’uomo su cui puntare per rilevare Seedorf, e avrebbe un incontro in programma con Thiago Ferro, presidente del fondo Sonda, detentore del 55% del cartellino dell”Oca’. Per conto nostro, nutriamo perplessità sul giocatore. Non sulle doti tecniche, eccelse. Quanto sul ritmo, sul dinamismo, e sulle capacità di rincorrere l’avversario di Ganso, piú che un’oca risulterebbe una tartaruga nel calcio europeo. Come se non bastasse, il trequartista brasiliano é stato appena sottoposto a un’artroscopia al ginocchio, ennesimo intervento in meno di due anni. Sarà un mercato contraddistinto da occasioni importanti peró. Il Lione, non qualificato alla prossima Champions, dovrà mettere in vendita alcuni gioielli: Lloris su tutti ma anche Chissoko potrebbero risultare appetibili e interessanti occasioni. Il Pescara sta ascoltando le proposte di diverse squadre, tra cui proprio quella del Milan, che “é in vantaggio rispetto alla Juve” ha detto il direttore sportivo del Pescara Delli Carri. Dulcis in fundo, ecco rispuntare l’interesse per una vecchia conoscenza milanista, Axel Witsel. Galliani ha confermato che “piace molto”, ma il costo del cartellino resta attualmente proibitivo. Il belga potrebbe essere una pista percorribile con l’eventuale inserimento di contropartite tecniche; allora si. É chiaro comunque che la ricerca del centrocampista di qualità é iniziata.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *