Terremoto in Emilia, tremila sfollati. Identificate le sei vittime

TERREMOTO EMILIA TREMILA SFOLLATI SEI MORTI / MODENA – La scossa di magnitudo 6 che ha sconvolto stanotte il Modenese e il Ferrarese, alle ore 4:05, ha prodotto risultati impietosi: tremila sfollati e sei morti. Secondo le prime stime della Protezione civile, 2500 persone sarebbero rimaste senza casa nel Modenese, 500 nel Ferrarese. Le sei vittime sono state identificate dai Carabinieri: si tratta di quattro operai e due donne, di cui una aveva 103 anni.

Nicola Cavicchi, 35 anni, di San Martino, è rimasto schiacciato sotto il crollo della fabbrica Ceramiche di Sant’Agostino. Morto nella stessa ditta anche Leonardo Ansaloni, 51 anni, di Reno Centese. Gerardo Cesaro, 59 anni, di Molinella, è deceduto in seguito al crollo di un capannone della Tecopress. Tarik Naouch, 29 anni, di Crevalcore, è morto a Ponte Rodoni di Bondeno per il crollo dello stabilimento Ursa. Nerina Balboni, 103 anni, di Sant’Agostino, è stata colpita alla testa da un calcinaccio. La paura per la scossa è stata fatale a Gabi Ehsemann, cittadina tedesca, che ha accusato un malore nella notte.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *