Calciomercato Roma, Luis Enrique sul futuro

CALCIOMERCATO ROMA LUIS ENRIQUE FUTURO / ROMA – Luis Enrique si prepara a tirare le somme di questa stagione. Un’annata sofferta, altalenante in termini di risultati, quella vissuta dal tecnico spagnolo e dalla Roma da lui allenata. L’allenatore catalano, nella consueta conferenza stampa dopo-gara, ha parlato di molti temi, dalla ‘pazienza’ di quest’anno ai programmi per il futuro.

FUTURO – “Le parole di Totti nei miei confronti (“Spero che Luis Enrique rimanga”)? E’ difficile che un giocatore parli male di un suo allenatore. E’ stata una partita particolare, abbiamo pareggiato di nuovo ma non serve a nulla: dispiace perché nel secondo tempo abbiamo fatto di tutto per vincere. Le dichiarazioni di Sabatini (la Roma attende una risposta dal tecnico, ndr)? E’ normale che la società cerchi un altro allenatore, ma ora non dico nulla fino al termine della stagione perché devo sapere se al 100% posso aiutare la squadra, lo devo sapere io perché voglio essere corretto nei confronti di me stesso e la squadra. Altrimenti non avrebbe senso. E’ stato un piacere allenare la Roma e sarà nel caso un piacere continuare ad allenarla. Io sono un perfezionista, mi piace pensare di poter migliorare e ogni sconfitta mi dà un dispiacere incredibile”.

MERCATO – “La società ha fatto di tutto per accontentarmi e non ho nulla da rimproverare ai dirigenti”. 

PAZIENZA – “Ce ne è stata tanta. Tanta nei confronti dell’unico allenatore straniero. E perché nel caso andare via? Perché se resto devo sapere di poter dare il massimo. Quest’ anno è mancata la precisione, ho spesso cercato di cambiare delle cose che però non sono migliorate. In ogni caso state tranquilli (dice riferendosi ai giornalisti ndr), la Roma sta in buone mani“.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *