RadioCalciomercato.it, esclusivo agente Bardi su futuro

MERCATO INTER LIVORNO ESCLUSIVO AGENTE BARDI / ROMA – Il giovanissimo Francesco Bardi è sicuramente una delle rivelazioni più positive del campionato cadetto: non è certo da tutti diventare a soli 20 anni il portiere titolare di una squadra come il Livorno. L’Inter ha deciso di puntare su di lui negli anni a venire. RadioCalciomercato.it ha contatto in esclusiva l’avvocato Rispoli, procuratore del giovane calciatore e in passato di Gianluca Pagliuca.

CHI E’ BARDI – “E’ un giocatore del ’92, l’anno scorso è stato al Livorno, poi a gennaio in prestito all’Inter che a giugno ha riscattato la comproprietà. E’ stato il miglior portiere del Viareggio e quest’anno è stato convocato nell’Under21. Per lui è stato un anno importante. Poi quest’anno è titolare in Serie B. E’ il portiere più giovane del campionato. Sta facendo molto bene a Livorno, che è anche la sua città di origine. Futuro? Sta facendo un campionato importante, se ci saranno presupposti vedremo… E’ un ragazzo molto tranquillo, pensa a fare bene e basta”.

NIENTE PARAGONI – “Al Brescia c’è Leali e c’è Arcari che ha da poco battuto il record di imbattibilità. Francesco è cresciuto tanto in un anno e mezzo, l’esperienza gli ha fatto tanto e essere titolare fa parecchio in una squadra come il Livorno. Non ha nessuna presunzione e la famiglia gli sta vicino. Si sa, il problema dei giovane è questo. Io sono uno dei più vecchi in questo mondo, ho iniziato con Pagliuca. Oggi i genitori sono cambiati e lui ha la fortuna di averli vecchio stile. I paragoni purtroppo sono pericolosi. Ricordate di Fiorillo che doveva essere il nuovo Buffon… Bisogna andarci piano: Buffon, Pagliuca, Peruzzi, questi sono stati grandi portieri. Questi giovani piano piano devono crescere, è pericoloso per loro paragonarli già a portieri che hanno giocato i Mondiali. Partirei con un profilo basso”.

FUTURO: LIVORNO O INTER – “Nessun problema, il presidente Spinelli è mio concittadino, è di Genova, con lui in questi anni non ho mai avuto problemi. E l’Inter ha manifestato la volontà di riscattarlo per intero. Moratti? Vuole giovani che abbiano tutti voglia, grandi stimoli. Però intanto può fare esperienza da un’altra parte, è un ragazzo che sa aspettare, è giovane, ha 20 anni appena compiuti. Poi devono valutare le società, sono loro a elaborare strategie, sono loro a decidere, noi siamo solo di contorno”.

 

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *