Roma, squalifica Osvaldo: il disappunto della societa’

COMUNICATO ROMA RICORSO OSVALDO / ROMA – La Roma reputa ingiusta la decisione di respingere il ricorso contro la squalifica di due giornate comminata a Daniel Pablo Osvaldo, che in occasione deella gara con l’Atalanta si era reso protagonista di un fallo di reazione nei confronti di un avversario. Dal proprio sito internet il club giallorosso ha diffuso un comunicato in cui motiva il proprio disappunto spiegando che vi erano margini di accoglimento.

“L’AS Roma, in merito alla decisione della Corte di Giustizia Federale di rigettare il ricorso avverso la squalifica di due giornate al proprio calciatore Daniel P. Osvaldo, non può fare altro che prendere atto di tale decisione.
Pur in un contesto che vede la Società impegnata nel tentativo di improntare i propri comportamenti al massimo rispetto delle regole e delle sanzioni che la violazione di queste prevedono, l’AS Roma aveva ritenuto comunque di presentare detto ricorso, avendone ravvisato ampiamente i margini di accoglimento, contrariamente a quanto invece, ad esempio, ritenuto nel caso della squalifica del calciatore Marco Cassetti.
La necessaria e convinta accettazione delle regole non significa al contempo rinunciare ad esprimere i propri convincimenti nelle Sedi opportune”.

A.B.

 

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *