RadioCalciomercato.it, esclusivo Sugoni su Lazio, Inter, Chelsea e…

RADIOCALCIOMERCATO.IT ESCLUSIVO SUGONI REJA INTER / ROMA – Cosa accadrà sulla panchina della Lazio, dopo le dimissioni di Reja? Quale futuro per l’Inter dopo la gara col Marsiglia? Chelsea: chi dopo Villas-Boas? Per rispondere a queste e ad altre domande, RadioCalciomercato.it, la web radio ufficiale di Calciomercato.it, ha contattato in esclusiva Alessandro Sugoni, giornalista di ‘Sky Sport’ ed editorialista di Calciomercato.it.

DIMISSIONI DI REJA – “Oggi non mi aspettavo le dimissioni di Reja, come tempistica. Qualche scricchiolio era emerso già da ieri: sembrava tutto rientrato, e credo che possa rientrare di qui al termine della stagione, ma che qualcosa si sia rotto tra la Lazio e Reja sembra abbastanza chiaro”.

INTER – “Aspettiamo a cantare il De Profundis: questa gara è all’altezza dell’Inter. Il Marsiglia non perde da tanto tempo, però non è in un momento scintillante. Ha da poco recuperato i giocatori dalla Coppa d’Africa, non sarà una gara facile, ma le possibilità per passare il turno sono molte per i nerazzurri. A meno di catastrofi clamorose Ranieri arriverà al termine della stagione: lo Scudetto è un miraggio, ma la zona Champions non si è allontanata. Moratti ha stima per molti tecnici, Guardiola su tutti, e bisognerà capire quale scelta verrà fatta: Capello è stato escluso poiché significherebbe molti investimenti, e la strada del fair play finanziario li impedisce”.

SNEIJDER – “Non credo per principio a giocatori che giocano male volontariamente. Stasera si gioca un palcoscenico importante come la Champions League: le squadre interessate a lui finora non hanno presentato offerte concrete tali da convincere la dirigenza meneghina. La Coppa dalle grandi orecchie può dare nuovi stimoli, restituendo all’Inter la strada intrapresa fino a un mese fa”.

MARSIGLIA – “Perso Remy, hanno recuperato Brandao, che lo sostituirà in attacco. Remy costa, e ci sono mercati disposti a pagarlo: la cessione di Sow del Lilla testimonia che soprattutto nel calcio francese c’è disponibilità a cambiare giocatori. Se vedremo Remy in Italia? Per adesso è difficile parlarne”.

TOTO-ALLENATORI CHELSEA – “Capello è stato accostato all’Anzhi, che ha invece preso Hiddink, avvicinato al Chelsea. Su Villas-Boas che dire: non credo che verrà mandato via prima del termine della stagione, a dispetto dell’opinione di molti colleghi. Ha sbagliato tantissimo, ma non so che clausole abbia nel contratto. Di suo c’ha messo poco, e quel poco che ha messo è stato negativo. Bielsa? E’ magico, affascinante, probabilmente però va meglio a squadre come l’Athletic Bilbao. Fa impressione vedere entrare Lampard a partita quasi finita: non vedo facile il suo rinnovo. I ‘Blues’ possono uscire dalla Champions, certificando un’annata grigia, veramente deludente per il calcio inglese. Al contempo possiamo tornare a celebrare le squadre italiane: portare 2/3 squadre ai quarti, viste le premesse del mercato estivo, sarebbe un trionfo”.

VALZER ATTACCANTI – “Su Higuain bisogna capire la volontà del Real Madrid. Potrebbe cedere uno tra lui e Benzema, come decidere di non farlo: l’alternanza tra loro funziona. Suarez? Il Liverpool lo ha pagato molto, e trattare con le inglesi non è mai facile. Entrambi li vedo lontani dagli standard economici italiani. Terrei invece in considerazione Giuseppe Rossi, che potrebbe tornare in estate a condizioni vantaggiose, per via dell’infortunio che ha avuto.”.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *