RadioCalciomercato.it, esclusivo Kudinov su Capello, Sneijder e Spalletti

Capello (Getty Images)

RADIOCALCIOMERCATO.IT ESCLUSIVO KUDINOV SU CAPELLO-ANZHI, SNEIJDER-ZENIT E FUTURO SPALLETTI / ROMA – L’ipotesi di vedere in futuro Fabio Capello sulla panchina dell’Anzhi è cominciata a rimbalzare con insistenza da quando il friulano ha rassegnato le sue dimissioni da ct dell’Inghilterra. RadioCalciomercato.it, la web radio ufficiale di Calciomercato.it, ha contattato in esclusiva Giorgio Kudinov, corrispondente della ‘Gazzetta dello Sport’ per la Russia e grande esperto di Russian Premier League.

Kudinov ha parlato della presunta presenza di Capello a Mosca, smentita da Calciomercato.it: “Nella capitale c’era chi giurava di averlo visto uscire dall’albergo dove solitamente alloggia l’Inter quando viene in trasferta qui, ma queste voci non hanno mai trovato conferme. Indubbiamente è stato contattato, e il proprietario dell’Anzhi lo vorrebbe vedere, ma questi è anche molto amico di Hiddink per vari motivi legati al suo passato da ct russo. Capello è più indipendente dell’olandese, meno facile da gestire e più forte all’interno della società. Forse troppo forte per un progetto che era partito a mille ma che adesso sembra un mezzo circo, e lui non è uno da circo. La cosa più esemplificativa è il fatto che hanno preso questo allenatore russo per 5 anni (Yuri Krasnozhan, ndr) e poi lo hanno mandato subito via. Inoltre non credo che Capello vorrebbe prendere una squadra orttava in classifica, sarebbe un danno di immagine per lui”.

L’Anzhi è stato associato anche a Sneijder: “Non c’è mai stato interesse, semmai interessa allo Zenit. Così come Zarate che però ha rifiutato. Anche questo club, primo in classifica, per la verità non è solido come sembra visto dall’esterno. Lo Zenit è Spalletti, è lui che tira avanti la baracca. Il futuro del toscano? Sta molto bene a San Pietroburgo, dove ha tutti i meriti dei risultati ottenuti”. 

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *