Napoli, Cannavaro predice duro lavoro per Vargas

NAPOLI CANNAVARO VARGAS SCUDETTO / NAPOLI – Paolo Cannavaro scalda i motori in vista del Napoli formato 2012. Il capitano azzurro, intervistato da ‘Radio Marte’, ha infatti detto la sua su molti temi d’attualità. A cominciare dalla partita col Genoa: “Sono anni che dimostriamo di essere una formazione di ottimo livello, poi possono capitare gare storte. Quella di ieri è stata una bella prestazione, una partita perfetta. Edinson è stato bravissimo, il nostro spogliatoio non ha tensioni, il gruppo è ottimo e mi auguro che resti sempre così. Le voci destabilizzanti non ci interessano, per il 2012 puntiamo a migliorare il 2011: si può fare solo attraverso la continuità. Il Chelsea? Lontanissimo”.

Ne ha anche per Vargas, fresco acquisto della società: “Dovra sudarsi la maglia come tutti. Gli faremo capire subito che c’è da lavorare. La società prende solo giocatori forti, ma niente è scontato. Qualcuno non ha lo spazio dovuto: faccio l’esempio di Pandev, che si sta ritagliando i suoi momenti. Malesani? Non commento le sue parole, nessuno si è risparmiato col Napoli in altre situazioni. Non abbiamo preso in giro il Genoa, è giusto giocare così”.

M.T. 

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *