Crisi Inter, esclusivo Suarez: “Momentaccio, colpe maggiori vanno ai giocatori”

Lo scivolone di Pazzini (Getty Images)

CRISI INTER, ESCLUSIVO LUISITO SUAREZ / MILANO – Le due sconfitte consecutive rimediate a ‘San Siro’ contro Udinese in campionato e Cska Mosca in Champions League hanno inevitabilmente riaperto la crisi in casa Inter. Perchè se in Europa la qualificazione era già in cassaforte, in Serie A la situazione è difficile e non sono ammessi passi falsi. “E’ un momentaccio – commenta in esclusiva a Calciomercato.it l’ex centrocampista nerazzurro Luisito Suarez – Quando ci si trova in una situazione del genere, l’unica cosa da fare è lavorare ancora più sodo e cercare di uscirne tutti insieme. Certamente i tanti infortuni hanno influito, ma non al punto da giustificare una classifica del genere”. In casi del genere si cerca sempre di capire di chi siano le responsabilità maggiori, Suarez non ha dubbi: “Quando si vince io dico sempre che il merito è dei giocatori, parimenti quando le cose non vanno bene le colpe maggiori sono dei calciatori: tutti devono dare di più e migliorare il proprio rendimento, perchè finora mi pare che nessuno sia stato all’altezza della propria fama. Ranieri e Moratti? Magari una parte della responsabilità va pure all’allenatore ed al presidente, ma di certo la società non può star sempre a cambiare tecnico nè poteva aspettarsi un tale crollo da una stagione all’altra”.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *