Viktoria Plzen-Milan, la rabbia di Allegri: “Calo inaccettabile. Non ripeteremo questi errori”. E su Tevez…

MILAN VIKTORIA PLZEN ALLEGRI / PRAGA (Repubblica Ceca) – “Non c’è amarezza, c’è rabbia“. Con questa affermazione, peraltro ripetuta più e più volte, esordisce Massimiliano Allegri ai microfoni di ‘Sky Sport’ nel postpartita di Viktoria Plzen-Milan, con i cechi che hanno rimontato due gol nel finale alla squadra rossonera: “C’è rabbia perchè vincevamo 2-0 a due minuti dalla fine, ci siamo rilassati, abbiamo giocato con sufficienza e abbiamo preso due gol. Speriamo ci possa servire da monito per il campionato. Nel calcio bisogna essere cattivi fino al 95esimo, altrimenti succede come stasera”. Il tecnico toscano può comunque reputarsi soddisfatto della prova offerta dai suoi per 88 minuti, seppure con una difesa composta dal rientrante Mexes, da Taiwo, Bonera e dal classe ’92 De Sciglio: “La difesa era inedita ma ha fatto molto bene, così come tutta la squadra del resto per larghi tratti della gara. Ripeto, il nostro errore è stato quello di non chiuderla in diverse occasioni. Certamente ci sono diverse cose che mi fanno piacere come la prestazione dei giovani e della coppia centrale, ma questa partita andava vinta. Il lato positivo è che per un pò di tempo non ripeteremo gli errori“. Non poteva mancare la domanda su Carlitos Tevez: “Non so niente, ho altro a cui pensare in questo momento”.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *