Scandalo calcioscommesse, Signori: “Memoria difensiva non considerata”

Signori (Getty Images)
SCANDALO CALCIOSCOMMESSE SIGNORI MEMORIA DIFENSIVA / ROMA – Non sono state considerate le memorie presentate dalla difesa: questa in sintesi il contenuto della nota diffuso dai legali di Giuseppe Signori a commento della richiesta di radiazione avanzata dal procuratore federale Stefano Palazzi nell’ambito della scandalo calcioscommesse. “La richiesta della Procura federale – si legge nel comunicato – è coerente con l’infodato atto di deferimento e non tiene conto delle oltre 70 pagine di memoria difensiva. Sono state presentate prove che dimostrano che non può far parte di un’associazione che si fonda su contatti diretti, chi come me non ha mai fatto nè ricevuto una telefonata”.

B.D.S. 

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *