Roma, Luis Enrique sulla cessione della societa’ e la polemica Totti-Baldini

Luis Enrique (Getty Images)
ROMA CONFERNZA STAMPA LUIS ENRIQUE / RISCONE DI BRUNICO – Nella conferenza stampa nel ritiro giallorosso, il nuovo tecnico della Roma, Luis Enrique parla delle polemiche tra Baldini e Totti: “Sono sicuro che Baldini e Totti vogliono il meglio per il club, di tutto il resto non parlo. Dai giocatori più rappresentativi, come Francesco, De Rossi, Perrotta, pretendiamo qualcosa di più perché devono essere un esempio per gli altri calciatori soprattuto per quelli nuovi”. L’allenatore spagnolo non è preoccupato per le difficoltà che stanno sorgendo per perfezionare la cessione del club a DiBenedetto: “Non siamo preoccupati per le notizie che arrivano oggi: sono cose normale per la cessione di una società così importante. Tutti siamo concetrati sul campo. Pressioni dalla piazza? Assolutamente no, anzi sento il sostegno e la forza che ci danno i nostri tifosi. Spesso dico loro di non fare cori per me, ma di incitare i giocatori perchè sono loro che scendono in campo. Obiettivi? Dobbiamo aspettare la fine del mercato per vedere la rosa che avremo a disposizione. Comunque noi lotteremo per vincere tutte le partite: dobbiamo costruire una squadra che abbia una sintonia, che abbia una coesione di gruppo che ci permetta di superare le difficoltà che sicuramente incontreremo. E i tifosi in questo ci aiuteranno. Totti e Borriello insieme? Mi piace far giocare tanti giocatori di qualità”. 

B.D.S.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *