Juventus, Capello: “Lo scudetto 2006? Lo sento ancora mio”

JUVENTUS CAPELLO SCUDETTO / MILANO – Non vuole saperne di dire addio allo scudetto 2006 Fabio Capello: “Lo sento ancora mio. Nessuno mi ha ancora tolto la medaglia, che ho ancora in casa”. Poi ancora una provocazione all’Inter: “Questo -si legge su ‘Tuttosport’- è il secondo scudetto ‘vero’ (combattuto, ndr) assegnato dopo Calciopoli, insieme a quello dello scorso anno con Roma e Milan competitive, perchè dal 2006 in poi non c’era più competizione”. Il ct inglese ha poi parlato di allenatori giovani: “Ho apprezzato molto la personalità di Allegri. Guardiola? Fui sorpreso quando lo presero al Barça, ma a volte il coraggio nelle scelte ripaga. E anche con Conte potrebbe essere così”. Infine Montella: “Dice le stesse cose che dicevo io quando lo allenavo, mi fa quasi effetto”.

N.G.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *