Serie A, tutti i verdetti a 90′ dalla fine

SERIE A VERDETTI 37A GIORNATA / ROMA – A 90′ dalla fine della Serie A 2010-11, molti discorsi relativi alla classifica sono chiusi, e di questi una gran parte si è decisa proprio oggi, con la 37a giornata di campionato. Andiamo ad analizzare gli scenari e le realtà della stagione.

SALVEZZA E SCUDETTO, CAPITOLI CHIUSI – Il Milan è campione d’Italia – ma questo si sapeva già dalla scorsa giornata. La vittoria col Cagliari è servita soltanto per consolidare una grande annata, in termini di Scudetto perlomeno. Oggi, invece, abbiamo assistito al tracollo della Sampdoria, precipitata in Serie B dopo 9 anni ad alti livelli. Con sé, però, trascina anche Brescia e Bari, la cui retrocessione era comunque cosa nota. Salve Lecce, Cesena, Chievo, Cagliari, Bologna, Parma e Catania, ognuna coinvolta in misura differente nella lotta per restare in Serie A.

CHAMPIONS ED EUROPA LEAGUE – Discorso diverso per le posizioni dalla 3a alla 6a. Al Napoli serve un punto per accertarsi del terzo posto; all’Udinese basta un pareggio in casa col Milan per andarsi a giocare la Champions League 2011-12; alla Lazio servono una vittoria a Lecce e la contemporanea sconfitta dell’Udinese ‘scipparle’ il quarto posto, altrimenti sarà Europa League; la Roma saluta i sogni di Champions con la sconfitta di Catania, ma le basterà un punto per assicurarsi l’Europa League; alla Juventus serviranno vittoria e contemporanea sconfitta della Roma nell’ultimo turno per ‘defraudare’ i giallorossi dell’Europa League.

M.T. 

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *