Lecce-Udinese, Guidolin la prende con filosofia

LECCE UDINESE GUIDOLIN IN POSTPARTITA / LECCE – L’Udinese si ferma a Lecce, lasciandosi battere per 2-0 dai giallorossi. Ai microfoni di ‘Sky Sport’, l’allenatore bianconero Francesco Guidolin ha dichiarato: “Quella di oggi non è una doccia fredda: sapevamo dell’insidia di questa partita, ma spiegandola toglieremmo del merito a chi ci ha battuto sul campo. Siamo tornati sulla terra, ma non ci sentivamo marziani. Sappiamo di poter apprendere qualcosa di buono anche dalla sconfitta: a volte perdere può insegnare più di una serie di vittorie. Siamo ancora in zona Europa, e logicamente penso anche all’Europa League, perché per l’Udinese la Champions resta un sogno, ma andare in Europa rimarrebbe sempre una grande impresa. Dobbiamo ricordare questa sconfitta per non incorrere negli stessi errori: se ce la faremo, il nostro sogno continuerà”.

“Tra i motivi della sconfitta, il ritorno dei nazionali c’è sicuramente – ha aggiunto Guidolin -. Molte altre squadre però hanno avuto lo stesso problema, quindi non accampiamo scusa. Altre volte abbiamo vinto dopo la pausa delle nazionali, quindi non cerchiamo alibi che non esistono. Dobbiamo tornare ad essere pungenti ed aggressivi, da vera Udinese“.

M.T. 

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *