Nazionale, Prandelli su formazione e Balotelli

Prandelli (Getty Images)
NAZIONALE PRANDELLI BALOTELLI / FIRENZE – Ora tocca a lui: Cesare Prandelli si è messo a dispozione di Balotelli ma ora è il giovane attaccante che deve decidere se farsi aiutare ed entrare a far parte del gruppo azzurro o continuare a far parlare di sè per i comportamenti fuori dal terreno di gioco. Il commissario tecnico azzurro parla alla vigilia dell’amichevole con l’Ucraina e parte proprio dal giocatore del Manchester City, che in questi giorni è stato sui giornali britannici per le sue bravate: “Mario deve capire che certi atteggiamenti possono fargli male. Devo capire se è abbastanza maturo per entrare in questo gruppo.” Prandelli parla dell’ultimo episodio che ha visto protagonista Balotelli (le freccette tirate sui ragazzi delle giovanili): “Non conosco l’episodio nei dettagli ed è difficile giudicare da lontano. Si annoiava? Credo sia una provocazione. Noi comunque siamo qui: la prossima volta che si annoia può telefonarmi”. Chiuso il capitolo dedicato a Balotelli si parla della sfida di domani sera: “Cassano non giocherà: qui nessuno è titolare. Ho visto un gruppo motivato, c’è voglia di giocare: non voglio che quella di domani sia considerata un’amichevole”. Prandelli ha poi annunciato l’undici che scenderà in campo: Viviano; Maggio, Criscito, Chiellini, Gastaldello; Montolivo, Marchisio, Nocerino, Aquilani; Gilardino, Giuseppe Rossi.

Seguiranno aggiornamenti

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *