Palermo, Zamparini scrive lettera ai tifosi

PALERMO LETTERA ZAMPARINI / PALERMO – L’esonero di un allenatore per Maurizio Zamparini non è certo una novità, ma a differenza delle altre volte il numero uno del Palermo ha voluto motivare pubblicamente la sua decisione, attraverso una “lettera aperta ai tifosi” che appare sul sito internet della società: “Leggo in questi giorni vari commenti relativi alla situazione del Palermo Calcio e all’esonero dell’allenatore Rossi. Voglio con questa lettera ai tifosi chiarire, per l’affetto e la stima che ho per loro, il mio pensiero e alcune immagini non vere prospettate sulla politica del Palermo Calcio -inizia così la missiva firmata dal massimo dirigente dei siciliani, che non fa mancare numeri relativi alla sua gestione quasi decennale-. Il Palermo Calcio, nel quale negli anni ho investito esattamente € 62.450.000 e garantito con fideiussioni personali altri € 21.650.000 per un totale di € 84.100.000, ha negli ultimi anni un bilancio paritario fra entrate ed uscite, malgrado il monte spese (soprattutto stipendi giocatori – tecnici – dirigenti) porti nelle spese un eccesso negativo di circa € 10.000.000 annuo rispetto alle entrate. Non so se quando cederò il Palermo potrò recuperare quanto investito da me in questi anni, ma non è stato così in passato (Venezia) e penso non sarà così neanche a Palermo: senza nessun rimpianto poiché il maggior premio per il mio lavoro è stato ed è l’affetto di tutta Palermo“.

Zamparini si sofferma su Delio Rossi in maniera più profonda: “Ho preso la decisione dell’esonero perché è mio dovere prendere decisioni quando le ritengo utili per il futuro della squadra e quando perdo la fiducia nell’allenatore.
Posso anche aver sbagliato, come fatto già qualche volta in passato, ma la mia decisione è stata fredda e sorretta da documentazione: ho ritenuto che Rossi avesse perso spinta – entusiasmo- fiducia nella squadra. Lui è pagato molto bene per questo: un impiegato normale deve lavorare 50 anni per guadagnare quello che Rossi guadagna in un anno. Spero di non aver sbagliato poiché ogni mia decisione passata, odierna e futura è stata, è e sarà sempre per portare il Palermo più in alto”.

A.B.


Delio Rossi (Getty Images)
Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *