Calciopoli, radiazione Moggi e Giraudo: serve nuovo processo

Giraudo e Moggi (Getty Images)

RADIAZIONE MOGGI E GIRAUDO / MILANO – Servirà un altro processo per stabile se radiare o meno Luciano Moggi e Antonio Giraudo, i due ex dirigenti della Juventus ritenuti colpevoli nel processo sportivo di Calciopoli. L’Alta Corte di Giustizia del Coni ha infatti giudicato inammissi­bile il quesito posto dal presidente della Figc Giancarlo Abete il quale chiedeva di conoscere la procedura da seguire nello specifico vista la lacuna presente nel codice di giustizia sportiva. Il compito del Consiglio Federale sarà quello di varare una norma specifica che consenta di attivare un nuo­vo procedimento davanti al­la Disciplinare e alla Corte di Giustizia per permettere ad accusa e di­fesa di confrontarsi secondo le regole del contradditorio previste dal diritto italiano.

M.R.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *