Posticipo Serie A, Lecce-Milan 1-1: magia di Ibra, poi Olivera

POSTICIPO SERIE A LECCE MILAN / LECCE – Un pari che non accontenta nessuno, ma che almeno regala al Lecce la consapevolezza di potersela giocare fino alla fine. La squadra di Luigi De Canio, infatti, in appena sette giorni raccoglie ben 4 punti contro la prima e la seconda della classe: non male per chi come obiettivo stagionale punta alla salvezza. Il Milan, invece, è al secondo stop consecutivo dopo il rocambolesco 4-4 interno con l’Udinese. Una frenata che costa in termini di punti dato che tutte le inseguitrici, ad eccezione del Napoli, hanno fatto bottino pieno e ridotto i loro distacchi dalla vetta: adesso sono 4 le lunghezze di vantaggio su Lazio e Napoli, 6 sulla Roma, 7 sulla Juve, 9 sull’Inter che ha però due gare ancora da recuperare.

Dopo un primo tempo avaro di emozioni e giocato su ritmi lenti, ci pensa Ibrahimovic nella ripresa ad inventarsi il gol del vantaggio con una conclusione mancina dalla lunga distanza che si infila all’incrocio dei pali e trafigge un sorpreso Rosati. Il Milan sfiora il raddoppio in un paio di occasioni, ma senza riuscire a finalizzare. Il Lecce resta in vita e fino all’ultimo ci prova, vedendosi premiato sugli sviluppi di un corner, nato dopo un tiro di Di Michele deviato sul palo: Olivera raccoglie un pallone nel cuore dell’area e in torsione lo scaraventa alle spalle di Amelia. I padroni di casa stringono i denti fino alla fine e portano in cascina un preziosissimo punto.

 

Lecce beffa Milan (Getty Images)
Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *