Mercato Brescia, Corioni critica Caracciolo

MERCATO BRESCIA CORIONI CRITICA CARACCIOLO / BRESCIA – Il presidente del Brescia, Luigi Corioni, è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport 24’, per commentare i recenti sviluppi di mercato societari. Queste le sue parole: “Caracciolo? E’ un grande giocatore, ma certe occasioni non si dovrebbero perdere: ha tante richieste, anche di finire la carriera in una squadra che gioca la Champions League. In Ucraina, alla Dinamo Kiev, non vuole però andare. Ci vogliono carattere e forza per fare certe scelte, non basta essere grandi giocatori… comunque, se non andrà altrove, verrà a fare la Serie B con il Brescia“.

“Ho richieste – ha ammesso Corioni – per tutti i giocatori ‘fatti’: Koné, Diamanti, Hetemaj, Zambelli. Poi abbiamo i giovani più bravi del mondo, ma loro per adesso restano a Brescia. Su Diamanti c’è lo Shakhtar, ma non so come sia andata a finire. L’allenatore? Sto parlando un po’ con tutti, non lo so nemmeno io. Per ora mi considero in ferie di un mese, sono a casa con mia moglie”.

Quindi, una carota e un bastone sulla squadra: “La quarta città italiana, con un milione e mezzo di abitanti, non può restare in B per più di un anno. Le dimissioni di Nani? Avevamo una squadra che poteva salvarsi per qualità tecniche, quindi abbiamo sbagliato tutti per essere arrivati 19°. Lui vuole andare a Londra, è innamorato della città, vedremo con che squadra”.

M.T.

Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *