Brescia-Bari, Okaka crede nella salvezza: “Inizia il nostro campionato”

OKAKA SALVEZZA BARI / BARI – Nonostante l’ennesimo ko, il Bari crede ancora nella salvezza. Stefano Okaka, uno degli ultimi arrivati alla corte di Ventura, si fa portavoce dello spogliatoio per rassicurare i tifosi rimasti delusi dalla pessima annata: “Abbiamo fatto la partita per 70 minuti, abbiamo fatto tutto quello che ci aveva chiesto il mister -spiega l’attaccante a proposito della sconfitta rimediata ieri con l’Inter-. Quando incontri queste squadre dal grande potenziale tecnico ogni palla dentro l’area di rigore è un pericolo. Adesso ripartiamo da domenica, contro il Brescia, una partita importante per noi che dovremo cercare di vincere. Dopo tante squadre importanti come Napoli, Inter e Juve affrontiamo una squadra alla nostra portata. Il nostro campionato inizia ora. Il 4-3-1-2? Ci troviamo bene, penso che rispetto al 4-4-2 siamo meno prevedibile, ci dà vantaggi anche sul piano offensivo. Il mister chiede a noi attaccanti il sacrificio di coprire anche le fasce ma non c’è problema, qui sono tutti pronti a sacrificarsi per il Bari. Le partite mi stanno dando la condizione fisica ottimale. Mi trovo molto bene qui, mi sono ambientato subito, merito anche del gol decisivo contro il Lecce. Il pugno di Chivu? E’ un gesto brutto non c’è da dire altro”.

A.B.

 

Stefano Okaka (Getty Images)
Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *