Nazionale, Prandelli su giovani, Italia e Ranking Fifa

PRANDELLI GIOVANI E NAZIONALE / FIRENZE – I club italiani continuano ad acquistare all’estero penalizzando i giovani cresciuti nei vivai. Un problema noto a tutti e a cui non si riesce a trovare soluzione. Nelle vesti di commissario tecnico della Nazionale azzurra, Cesare Prandelli presenta così la preoccupante situazione: “Il nostro settore tecnico vuol tornare a selezionare ragazzi in base alla qualità, oggi solo l’8% dei giovani dei vivai arriva in prima squadra mentre anni fa la percentuale era sopra il 25% -dichiara il ct in un’intervista al ‘Tirreno’-. Molte società preferiscono cercare all’estero, non hanno la forza di proporre i giovani, pure quelle di seconda e terza fascia sono piene di stranieri. Il 14esimo posto nel Ranking Fifa? Non è una posizione realistica ma meglio non fare polemiche e lavorare per scavalcarla in fretta. Certo la strada è ancora lunga, dobbiamo ancora qualificarci per gli Europei però questa squadra la sento mia, sta nascendo lo spirito che ci potrà far sopperire alle carenze tecniche che oggettivamente abbiamo”.

A.B.

 

Cesare Prandelli (Getty Images)
Be the first to like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *